martedì 8 settembre 2015

Le mani in pasta: Crostatine piccanti!


Come già detto nel post di ieri, si tenta di tornare alla normalità dopo il periodo di ferie.. e chi meglio di queste “slurposissime” crostatine può aiutarci in questo? Coccoliamoci gente, coccoliamoci!!!!:-P


Ingredienti:

200 grammi di farina;
120 grammi di burro;
70 grammi di farina di castagne;
100 grammi di zucchero;
1 bustina di vanillina;
1 uovo;
sale q.b.
20 nocciole tostate e pelate;
2 cucchiai di zucchero a velo;
4 cucchiai di crema al gianduia aromatizzata al peperoncino.


In cucina:

Stampini per crostatine, carta forno, fagioli secchi.



Procedimento:

Mescolate 180 grammi di farina con la farina di castagne, preparate, quindi, la fontana e disponetevi al centro 100 grammi di burro, lo zucchero, la vanillina, l’uovo ed un pizzico di sale. Lavorate l’impasto in maniera energica fino a quando non risulterà liscio e omogeneo, avvolgetelo nella pellicola trasparente e riponetelo in frigo per almeno mezz’ora. Passato questo tempo imburrate ed infarinate gli stampini per le crostatine, rivestiteli con un sottile strato di pasta frolla e bucherellate il fondo con una forchetta. Ricoprite le crostatine con carta forno e con i legumi secchi, cuocetele in forno già caldo a 180 gradi per 10 minuti. A questo punto, togliete i fagioli e la carta e infornate di nuovo le crostatine per 5 minuti, trascorso questo tempo lasciatele raffreddare. Togliete le crostatine dagli stampini e spolverizzate i bordi con lo zucchero a velo, farcitele con un cucchiaio di crema al gianduia e decoratele con le nocciole tritate grossolanamente.
Le vostre “slurpissime” crostatine sono pronte per essere servite.



(Ricetta tratta da “L’Enciclopedia della cucina Italiana, Piccola pasticceria, volume 13". La Biblioteca di Repubblica. Istituto Geografico De Agostini S.p.A., Novara 2006)

Nessun commento:

Posta un commento