mercoledì 18 novembre 2015

Frutta essiccata per decorare!


La confezione, soprattutto se parliamo di un regalo “fatto in casa” è importante tanto quanto il dono stesso.
Oggi parliamo di cosa usare per confezionare al meglio i nostri regali, affinché siano unici e personalizzati.
Stecche di vaniglia e cannella, fiori di anice, piccoli rametti raccolti in giardino, sassolini, sabbia... sono, ad esempio, tutti “oggetti” che potranno essere utilizzati per abbellire i nostri doni, ma c’è qualcosa in più che rende, almeno secondo la sottoscritta, il vero dono Natalizio, un vero e proprio dono Natalizio: la frutta essiccata, soprattutto agrumi e mele.
Io, di solito, inizio, l’essiccazione proprio in questi giorni, anche perché soprattutto per gli agrumi, il tempo per farli “asciugare” è un pochino lungo.
Scelgo arance, pompelmi, mandarini, limoni e mele che taglio con tutta la buccia a fette con uno spessore di 2 cm, adagio poi le fette su di un vassoio (i migliori sono quelli di cartone delle pasticcerie!), facendo attenzione a non sovrapporle e le metto sui termosifoni, in modo che asciughino.
Alcune volte, “spruzzo” sulle fette poche gocce di aromi naturali, quelli che si trovano nelle fialette e che vengono vendute nei supermercati, in modo da rinforzarne il profumo.
Una volta asciutte, con l’aiuto di un ferro da maglia, facendo attenzione a non romperle, faccio un foro nella parte alta della fetta, che diventerà l’alloggio per il nastro colorato che userò per poter “fissare”, ad esempio, la mia fetta di arancia al barattolo di marmellata o alla bottiglia di liquore fatto in casa, che poi regalerò.
Uso le fette essiccate anche per personalizzare i miei bigliettini chiudi pacco, anzi, spesso diventano esse stesse il “bigliettino” dove scrivo il nome del destinatario del dono, usando pennarelli indelebili, colorati.
Con l’aiuto della colla a caldo e degli spray “glitterati”, si possono creare, inoltre, vere e proprie “sculture” che potranno essere utilizzate come centrotavola o come segnaposti per la tavola delle feste.



Natalconsiglio: Per avere più fette a disposizione, e di più tipi, non occorre comprare agrumi e mele da usare solo per questo scopo, basterà, prima di cominciare a mangiare normalmente la vostra frutta, tagliare qualche fetta e farla essiccare. Inoltre, se avete poco tempo a disposizione per il processo di essiccazione, basterà “infornare” la frutta, sempre tagliata a fette, in forno bassissimo, fino alla completa asciugatura.



Nessun commento:

Posta un commento