mercoledì 11 novembre 2015

Il Biglietto Natalizio


Il primo biglietto natalizio stampato è datato 1843 e fu opera di un Inglese, recitava queste frasi:
” Buon Natale e Felice anno nuovo” ed il tutto era rifinito con ghirlande con vischio e agrifoglio. Sembra ormai un’usanza superata, visti gli sms, la posta elettronica e i social, quella di inviare biglietti di auguri alle persone, ma credo, anzi ne sono convinta che il “vecchio” biglietto di Natale inviato alle persone care sia l’espressione più bella per un “Buon Natale” ricco di affetto e calore, senza dimenticare l’effetto sorpresa che i vostri amici avranno, quando in un freddo mondo di “caselle”, riceveranno nella cassetta della posta un inaspettato biglietto che inevitabilmente scalderà loro il cuore…
Il Galateo suggerisce di spedire i biglietti almeno due settimane prima del 25 Dicembre, ricordando che devono essere sempre scritti a mano, o se il biglietto reca una classica frase stampata, va  comunque apposta la firma ed un nostro personale pensiero.

Nessun commento:

Posta un commento