martedì 15 dicembre 2015

15 Dicembre, Calabria


Particolare attenzione, in questa regione si ha per il Cenone di Natale, le portate sono bel 25, e al termine della festa, la tavola si lascia imbandita tutta la notte in modo che alcune portate, lasciate sul tavolo, possano servire a Giuseppe e Maria per rifocillarsi, dato che stanchi e affamati verranno a “visitare” la casa. Altra usanza legata al Natale, è anche qui quella del “Ceppo”, che serve soprattutto ai ragazzi per sapere se l’anno successivo si sposeranno o meno: all’alba del 25 Dicembre, infatti, i ragazzi depongono davanti alla porta della loro amata le braci del Ceppo acceso per la Vigilia e attendono. Se durante le prime ore della giornata le braci sono ancora sulla soglia, la ragazza non ha accettato la proposta, al contrario, se le braci sono state “accolte” in casa… confetti in vista!
Regine dei dolci Natalizi della regione sono le Nepitelle, eccovi la ricetta:


Ingredienti per la pasta:

4 uova;
400 grammi di farina;
150 grammi di zucchero;
sale;
170 grammi di strutto.

Per il ripieno:

300 grammi di fichi secchi;
150 grammi di mandorle sgusciate;
150 grammi di noci sgusciate;
100 grammi di uva sultanina ammollata;
2 chiodi di garofano;
2 arance biologiche di cui useremo la scorza grattugiata;
200 grammi di marmellata all’arancia;
1 cucchiaio di cannella.



Preparazione:

In una terrina impastate le uova con la farina, lo zucchero, 150 grammi di strutto ed un pizzico di sale, lasciate poi riposare il composto per mezz’ora al fresco. Occupiamoci ora del ripieno: tostate le mandorle e tritatele insieme alle noci. Sbollentate i fichi secchi e riduceteli a pezzettini che poi aggiungerete alle mandorle e alle noci, continuate poi ad aggiungere la cannella, i chiodi di garofano ridotti in polvere, l’uvetta, la scorza di arancia ed, infine, la marmellata. Riprendete la pasta e stendetela dello spessore di circa 1 cm, aiutandovi con un bicchiere, “ritagliate” tanti dischi del diametro di 10 cm. Farcite i dischi con il ripieno e richiudeteli formando delle mezzelune, avendo cura di chiudere bene i bordi, fatto questo, incidete, le mezzelune con 2-3 tagli in verticale. Ungete una teglia con dello strutto e adagiatevi sopra le Nepitelle che avrete spennellato con un po’ di uovo. Accendete il forno a 180 gradi e cuocetele per circa mezz’ora. A cottura ultimata, sfornatele su di un piatto da portata e servite.

(Bibliografia: ricetta tratta da “L’Enciclopedia della cucina Italiana, Piccola Pasticceria, volume 13. La Biblioteca di Repubblica. Istituto Geografico De Agostini S.p.A., Novara 2006; Natale, lo Spirito e la Festa. A cura di Centro studi MAMRE by Mondolibri S.p.A., Milano, 2005)

Nessun commento:

Posta un commento