mercoledì 6 gennaio 2016

E' arrivata l'Epifania...

...e tutte le Feste si porta via...


Cosa avete trovato stamattina nella calza della Befana?!
Ma soprattutto, vi siete mai chiesti perché è stata scelta proprio una vecchina rinsecchita e non proprio “bella” per festeggiare questa giornata? E perché in alcune zone soprattutto nel Nord Italia, spesso, la Befana viene bruciata?
Antropologicamente, fin dall’antichità, la Befana viene associata a Madre Natura, che alla fine dell’anno, rinsecchita e invecchiata deve necessariamente essere bruciata o segata per poter “rinascere” poi in Primavera, i semi che cadranno quando verrà tagliata, saranno, infatti, speranza per la sua rinascita proprio come Madre Natura, che sarà pronta per un nuovo anno. Anche il carbone che si forma dal fuoco ha un significato legato alla Terra, è simbolo dell’energia del Mondo pronta a sprigionarsi con il nuovo sole di Primavera.

(Bibliografia: Natale, lo Spirito e la Festa. A cura di Centro studi MAMRE by Mondolibri S.p.A., Milano, 2005).

Nessun commento:

Posta un commento