domenica 21 febbraio 2016

Ci ha lasciato Umberto Eco

Ho avuto l'onore di ascoltare e di conoscere l' immenso Umberto Eco a Bologna, mentre frequentavo l'Università, durante una Conferenza, la cosa che più mi colpì era la sua "naturale grandezza". Voglio ricordarlo con le Sue parole riferite ad uno dei miei libri preferiti...

“Montecristo è falso e bugiardo come tutti i miti, veri di una loro verità viscerale. Capace di appassionare anche chi conosce le regole della narrativa popolare e si accorga quando il narratore prende il proprio pubblico ingenuo per le viscere. Perché si avverte che, se c’è manipolazione, il gesto manipolatorio ci dice pur sempre qualcosa della fisiologia delle nostre viscere: e quindi una grande macchina della menzogna in qualche modo dice il vero”.

U. Eco Sugli specchi e altri saggi. Il Segno, la rappresentazione, l’illusione, l’immagine, Bompiani, Milano 1985.

Nessun commento:

Posta un commento