lunedì 8 febbraio 2016

Frutta fritta di Carnevale


Ingredienti:

3 fette di ananas;
2 banane;
2 mele renette;
3 dl di vino bianco dolce;
zucchero;
200 grammi di farina;
2 uova;
olio per friggere;
sale.

Procedimento:

Prepariamo la pastella: mescolate i tuorli nella farina, versate il vino a filo e continuate a mescolare per evitare la formazione di grumi, il composto dovrà risultare, infatti, omogeneo e denso. Montate, aggiungendo un pizzico di sale, gli albumi a neve fermissima e incorporateli, dal basso verso l’alto alla pastella precedentemente preparata. Nel frattempo, preparate la frutta: tagliate l’ananas (potete anche usare quello sciroppato, l’importante è asciugarlo bene), le banane e togliete il torsolo alle mele, cercando di lasciarle intere, in modo tale da ricavarne, una volta tagliate, degli anelli. Tuffate tutta le frutta nella pastella in modo che sia ricoperta per bene, passate poi alla frittura: prendete i pezzetti e immergeteli nell’olio bollente fin quando non saranno dorati e croccanti. Con l’aiuto della schiumarola, sgocciolateli e metteteli su di un piatto con della carta assorbente per togliere l’unto in eccesso. Spolverizzateli con lo zucchero, metteteli su di un piatto da portata e serviteli ben caldi.

Consiglio: Per un gusto “stuzzicante”, allo zucchero usato per spolverizzare la frutta una volta fritta, potete aggiungere anche un pizzico di cannella.

(Bibliografia: ricetta modificata, tratta da “L’Enciclopedia della cucina Italiana, Frutta e dolci al cucchiaio, volume 12. La Biblioteca di Repubblica. Istituto Geografico De Agostini S.p.A., Novara 2006).

Nessun commento:

Posta un commento