sabato 5 marzo 2016

Le ciliegie "ubriache"

Abbiamo parlato in qualche post fa delle amarene da mettere nei cioccolatini, vi regalo oggi la ricetta delle ciliegie ubriache che può essere utile anche per preparare le amarene da usare, appunto, nei cioccolatini, per un fine pasto “sfizioso” o per guarnire torte o gelati. Ottimo sarà anche il “liquore” in cui metteremo le nostre ciliegie, da gustare solo o diluito con acqua, ottima bevanda per l’estate.

Ingredienti per circa 1,5 litri di liquore:

700 grammi di ciliegie;
½ limone non trattato di cui useremo la buccia;
700 grammi di zucchero;
700 grammi di Vermouth bianco secco.


In cucina:

Vaso di vetro con chiusura ermetica, con capienza di circa 2 kg.


Preparazione:

Mettete nel vaso le ciliegie precedentemente lavate e asciugate con cura, ad alcune togliete il picciolo, ad altre tagliatelo lasciandone solo una piccola parte, aggiungete, poi, la buccia del limone tagliata a listarelle, lo zucchero e il Vermouth. Chiudete il barattolo e mettetelo al sole per un mese, avendo cura di agitarlo di tanto in tanto. Passato il mese, trasferite il barattolo in un luogo buio, fresco ed asciutto, potete cominciare ad usare le ciliegie dopo circa due mesi, anche se il tempo per renderle ancora più gustose si aggira intorno ai 6 mesi.



(Bibliografia: ricetta rivisitata tratta dal Conservatutto, Angelo Sorzio, Emilio Cocconi, 1973, Fratelli Fabbri Editori, Milano)

Nessun commento:

Posta un commento