mercoledì 16 marzo 2016

Mele cotte... e ricordi!





E’ tornato il freddo, o meglio, quel poco di freddo che ci dovrebbe ricordare che tutto sommato siamo ancora in Inverno, anche se per poco, ma soprattutto speriamo che questa piccola “coda”, lasci nel breve tempo possibile il passo alla Primavera.
Come dicevo, giornata fredda e grigia, ecco perché oggi ho deciso di ritornare a qualche anno fa, quando la mia adorata nonna preparava le mele cotte..
Vi ripropongo la sua ricetta:

Ingredienti:

Mele da cuocere (una a persona);
1 cucchiaino di zucchero per mela;
acqua q.b.
vino bianco q.b (circa un cucchiaio a mela)


Preparazione:

Lavate le mele e mettetele in una casseruola con i bordi alti, aggiungete un po’ di acqua, circa due dita (in orizzontale!), spolverizzate le mele con il loro cucchiaino di zucchero, bagnatele con un po’ di vino bianco, coprite tutto con un bel coperchio (che abbia la valvola di sfogo per il vapore) e mettetele a cuocere sul fuoco molto basso, fin quando l’acqua non si sarà trasformata in uno “sciroppo” color caramello scarico e le mele non avranno assunto il tipico colore marrone della cottura.
Se durante la cottura avete necessità di aggiungere acqua, fatelo pure, sempre però, in quantità minima, in modo, appunto, da favorire la lenta cottura delle mele, senza “affogarle”!
Se, invece, avete aggiunto un po’ troppa acqua, togliete il coperchio e lasciate evaporare il liquido in eccesso.
Per una ricetta light: utilizzate le mele senza zuccherarle e sostituite il vino con del succo di arancia, questo ultimo consiglio vale anche se preparate questa ricetta per i bambini.


Nessun commento:

Posta un commento