mercoledì 18 maggio 2016

Il matrimonio: l'ingresso degli sposi ed i posti in Chiesa


La disposizione degli invitati, per i quali non sono ammessi ritardi, sarà gestita da un parente degli sposi.
Lo sposo entrerà in Chiesa accompagnato dalla mamma, alla quale porgerà il braccio destro.
Una raccomandazione: spesso, mi è capitato di vedere che lo sposo entra in Chiesa mentre tutti sono ancora sul sagrato ad aspettare l’arrivo della sposa, nulla di più triste!
Lo sposo entrerà nel momento in cui tutti gli invitati hanno preso posto.
I testimoni prenderanno posto vicino agli sposi, a sinistra quelli di lei e a destra quelli di lui e saranno seduti su poltroncine o banchi.
Nella prima fila, ovviamente, prenderanno posto, nella parte destra i parenti dello sposo e nella parte sinistra quelli della sposa, stesso ordine per parenti e amici della coppia.
La sposa arriverà con dieci (e solo dieci!!) minuti di ritardo, al suo arrivo la attenderanno sul sagrato gli eventuali paggetti e le damigelle, gli invitati e i parenti saranno tutti dentro la Chiesa, il padre le porrà il braccio sinistro e tutti e due procederanno verso la navata preceduti dai paggetti e seguiti dalle eventuali damigelle.
Arrivati all’altare, il padre “affiderà” la figlia al futuro marito stringendogli la mano, solleverà, se usato, il velo della sposa, le darà un bacio sulla guancia e poi andrà a sedersi al suo posto, in attesa dell’inizio della cerimonia. Va, inoltre, ricordato che la sposa dovrà prendere posto alla sinistra dello sposo.

Nessun commento:

Posta un commento