giovedì 23 giugno 2016

Zucchero, menta e...






"Profumava di menta".
"Non Guardare Nell'Abisso", Masssimo Polidoro.





Sorbetto alla menta

Ingredienti per circa 6 persone:
300 grammi di zucchero;
menta essiccata, un cucchiaino e mezzo oppure due rametti di menta fresca.

In cucina:

Recipiente di metallo che terrete nel congelatore.
Bicchieri da tenere in frigo fino al servizio.


Preparazione:

Portate a bollore 7,5 dl di acqua che poi verserete in un recipiente di vetro in cui avrete messo la menta essiccata e lasciate tutto in infusione fino al completo raffreddamento. Se decidete di usare la menta fresca, lavate i due rametti, metteteli nel recipiente e procedete come descritto precedentemente.
Una volta raffreddato l’infuso, filtratelo in un pentolino, aggiungetevi lo zucchero, ponetelo sul fuoco e a fuoco molto basso portatelo ad ebollizione, dal momento del bollore fate cuocere per 10 minuti, spegnete poi il fuoco e lasciatelo raffreddare. Quando lo sciroppo sarà freddo, versatelo nel recipiente di metallo che avrete tenuto nel congelatore e mettetelo a congelare, avendo cura di mescolarlo ogni mezz’ora fino a quando il sorbetto non si sarà completamente rassodato. Una volta pronto, versate il sorbetto nei sei bicchieri che avete tenuto in frigorifero e servite immediatamente.

Consiglio: con lo stesso procedimento potete preparare anche sorbetti al tè, basta mettere in infusione le foglie o i filtri del vostro tè preferito, la cosa da ricordare è di non lasciare troppo il tè in infusione, altrimenti i tannini pregiudicherebbero il sapore del sorbetto donandogli troppa astringenza.


Chi ha acquistato e letto il libro sa sicuramente a cosa o a chi si riferisce questa frase, per quei pochi che ancora non lo avessero fatto.. beh, motivo in più per correre in libreria, non trovate??? 
Inoltre ci sono anche altri buonissimi motivi per acquistare il #gialloestate #NonGuardareNellAbisso, leggete qui: 
http://www.massimopolidoro.com/libri/non-guardare-nellabisso-e-arrivato-prendilo-oggi-e-scopri-i-regali-che-ti-aspettano.html#.V2uoFqRf3IU


(Bibliografia: Ricetta rivisitata tratta da:“L’Enciclopedia della cucina Italiana, Frutta e Dolci al cucchiaio”, volume 12. La Biblioteca di Repubblica. Istituto Geografico De Agostini S.p.A., Novara 2006)

Nessun commento:

Posta un commento