domenica 14 agosto 2016

Luna


Guardando la luna, qualche sera fa, mi sono venuti in mente questi primi versi Leopardiani del...

Canto notturno di un pastore errante dell'Asia

Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai,
Silenziosa luna?
Sorgi la sera, e vai,
Contemplando i deserti; indi ti posi.
Ancor non sei tu paga
Di riandare i sempiterni calli?
Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga
Di mirar queste valli?

...
                                Giacomo Leopardi

Foto: Letizia Chilelli

6 commenti:

  1. È la mia poesia preferita da sempre di Giacomo Leopardi,e nonostante sia chilometrica, a scuola fui trai pochi che la impararono a memoria. Al secondo posto L aquilone di Giovanni Pascoli.

    RispondiElimina
  2. Mi fa davvero piacere di averti fatto questo "regalo"!Anche a me piace moltissimo! Anche se la mia preferita del Leopardi resta "Il sabato del villaggio".

    RispondiElimina
  3. <3 di Pascoli invece ne hai qualcuna "preferita" ?

    RispondiElimina
  4. La mia poesia preferita in assoluto.. "Le ciaramelle"!!!! La adoro!!!!

    RispondiElimina
  5. Poesia tipicamente natalizia (per me il periodo più bello dell'anno), anche se rileggendola provo un senso di pace assoluto e quasi quasi la posto nei prossimi giorni...
    Eccoti i primi versi...

    Udii tra il sonno le ciaramelle,
    ho udito un suono di ninne nanne,
    Ci sono in cielo tutte le stelle,
    ci sono i lumi nelle capanne.

    RispondiElimina