mercoledì 16 novembre 2016

Bucato impeccabile!


Vi suggerisco oggi qualche piccolo trucco dettato dalla tradizione su come stendere il bucato in modo da non dover poi faticare troppo, nell’operazione di stiraggio:

- Usate sempre una centrifuga media, in modo da non creare troppe sgualciture al vostro bucato;

- Stendete sempre i capi appena lavati, anche questo eviterà le troppe “grinze”;

- Stendete pantaloni e gonne per la vita, al rovescio, in modo da nascondere l’eventuale segno delle mollette;

- Maglioni e maglie in lana vanno lavati usando l’apposito programma, per una morbidezza senza confronti, utilizzate lo shampoo al posto del normale detersivo (pochissimo mi raccomando!);

- Asciugate i capi in lana lontano dalle fonti di calore e stendeteli sempre in orizzontale, sopra un asciugamano per evitare di deformarli;

- Per le camicie e le maglie preferite sempre le grucce e mai i fili dello stendibiancheria;

- I capi colorati se asciugati all’aria vanno sempre riparati dal sole e stesi al rovescio;

- Per asciugamani morbidi e profumati, versate un bicchiere di aceto nel cassettino della lavatrice prima dell’ultimo risciacquo;

- Al momento di lavare le tende, piegatele accuratamente e adagiatele nella lavatrice, mettete il detersivo e lavatele con un programma delicato, le ritroverete senza sgualciture e pronte per essere appese senza stirarle!

Prima di lasciarci eccovi anche un consiglio per la stiratura:

- Se con le giornate ventose o con l’ausilio dei termosifoni i capi si sono “seccati” troppo, inumiditeli con uno spruzzino, in modo da stirarli più agevolmente;

- Se avete necessità stirare in fretta, mettete tra l’asse da stiro e il copriasse un foglio di carta di alluminio (basterà utilizzare quello da cucina!), stirerete in maniera impeccabile in pochissimo tempo.

Nessun commento:

Posta un commento