giovedì 15 dicembre 2016

Città


Natale di città

Questo è il tempo in cui il gran cuore cittadino 
batte più ardente, scacciando ogni cordoglio. 
Il tacchino vien servito a prezzo fisso e à la carte. 
L’ascensore indossa una ghirlanda di agrifoglio.

Babbo Natale mendicante in un vestito di flanella 

contraddice a ogni semaforo il suo intento, 
chiedendo doni. Abbiamo un albero con palle colorate 
sul tavolo all’ingresso dell’appartamento.

C’è una promessa -o una minaccia- di neve 

che i giornali discutono tutti presi. 
Ci stringiamo nei colletti. E intanto ventimila portinai 
si fanno a ogni or che passa più cortesi.

                                                                  Phyllis Mcginley

Da Aspettando il Natale 25 racconti per la Vigilia, a cura di Fabiano Massimi, Einaudi.

Nessun commento:

Posta un commento