martedì 10 gennaio 2017

9 Gennaio 2017..il Mondo saluta Zygmunt Bauman


Ho letto quasi tutto di questo straordinario sociologo e filosofo ed ho avuto il piacere e l’onore di citare alcuni suoi testi nella mia tesi. 
Voglio ricordarlo con queste sue righe (presenti nel mio lavoro), scritte nel 1999 dove, come spesso accadeva per i suoi lavori, la lungimiranza ha sempre preso il posto del momento in cui scriveva, del presente, dell’oggi…

« Ciò che appare come conquista di globalizzazione, per alcuni, rappresenta una riduzione della dimensione locale per altri; dove per alcuni la globalizzazione segna le nuove libertà, per molti altri discende come un destino non voluto e crudele. La mobilità assurge al rango più elevato tra i valori che danno prestigio e la stessa libertà di movimento, da sempre merce scarsa e distribuita in maniere ineguale, diventa il principale fattore di stratificazione sociale dei nostri tempi […]»

Mi mancherà Bauman, ma so che potrò ritrovarlo in ogni sua riga..

BAUMAN Z., Dentro la globalizzazione: le conseguenze sulle persone, Laterza, Roma-Bari, 1999, p. 4.

Nessun commento:

Posta un commento