martedì 14 febbraio 2017

Cotrollare cosa guardano i nostri figli in rete


È un dato di fatto che ormai anche i bambini al di sotto dei dieci anni hanno accesso ad Internet tramite computer, cellulari o tablet. Il nostro dovere di adulti è di mettere dei paletti specifici a ciò che un minorenne può vedere o meno in Rete, purtroppo il mondo cosiddetto “virtuale” nasconde non poche insidie per chi non ha ancora l’età di comprendere tante cose, succede anche a noi che ormai siamo vaccinati dalla vita, figuriamoci a chi si affaccia adesso a questo universo!
Per prima cosa è assolutamente d’obbligo restare accanto al bambino quando questi sta davanti ad un pc, o smathphone o tablet, che ha accesso a Internet. 
Se poi ci dobbiamo distrarre per forza di cose, possiamo adoperare una serie di strumenti che possono bloccare alcuni siti che risultano pericolosi per i nostri bambini. Mettendo un antivirus sui propri dispositivi, di certo troverete al loro interno un’impostazione denominata Parental Control, entrate ed incominciate a mettere le restrizioni per quanto riguarda argomenti che possono essere pericolosi per i minori, poi bloccate programmi e download automatici per determinati siti tipo quelli per i giochi online o la messaggistica istantanea, controllate se potete scegliere un profilo personalizzato per l’età dei bambini che vi faccia monitorare anche i social network. Oltre a queste impostazioni particolari che trovare nel vostro antivirus, potete anche disattivare i browser ( i programmi che vi fanno accedere ad Internet ) che avete sui dispositivi dei bambini e mettere dei servizi adatti. In parole povere dovete disinstallare Internet Explorer o Chrome, e installare per esempio il browser Il Veliero ( http://www.ilveliero.info ) che è un programma per la navigazione in Rete adatta ai più piccoli!
Esiste anche un motore di ricerca adatta ai ragazzi Il Nocchiero ( http://www.ilnocchiero.it/ ), i cui contenuti sono stati scremati appositamente per loro.
Inoltre se vi collegate ad Internet con i vostri dispositivi tramite il wi fi di casa, troverete le impostazioni del Parental Control direttamente nel vostro router, basta che vi colleghiate ad esso e da lì avete a disposizione una serie di opzioni.
Un ultimo consiglio è quello di interagire con i vostri piccoli quando sono davanti ad un dispositivo collegato ad Internet: non basta dirgli che qui o là non si può andare, spiegategli che tutto ciò che vedono e sentono in Rete devono riferirvelo assolutamente perché non si sa chi effettivamente c’è dall’altra parte dello schermo.

Buona navigazione sicura!

Patrizia Caprioli

Nessun commento:

Posta un commento