martedì 4 aprile 2017

I Cloud! Il sogno di "adagiare" con sicurezza i nostri dati su di una Nuvola


Il termine Cloud Computing sta ad indicare un insieme di tecnologie che vengono messe a disposizione di un provider ( una società che offre servizi informatici) ad un cliente per conservare tutti i dati di quest’ultimo su di uno spazio messo a disposizione gratuitamente o a pagamento. In parole semplici è arrivata l’ora di mettere da parte dispostivi come CD, DVD, pennette, dischi fissi od esterni per archiviare tutti i nostri file. D’ora in poi saranno salvati e messi a disposizione su piattaforme che sono in rete, in modo che l’utente possa accedervi in qualunque posto si trovi, basta che abbia a disposizione un computer oppure uno smartphone ed una connessione!
Questo nuovo modo di conservare i propri dati prende il nome di Cloud che dall' inglese è ben tradotto come Nuvola, la sua comodità sta nel fatto che possiamo condividere in Rete i nostri file anche con 40 utenti contemporaneamente, è logico che per accedere a tali dati vi è bisogno di un’autorizzazione di condivisione da parte nostra. Per la privacy e la sicurezza dei nostri dati non vi dovrebbero essere problemi considerevoli, dato che questo spazio che ci viene messo a disposizione è sempre protetto da misure informatiche messe in atto dallo stesso Provider che ci offre il servizio. Per incominciare ad usufruire di questa nuova tecnologia vi suggeriamo tre importanti Provider che offrono tale servizio.
Incominciamo da SkyDrive offerto da Microsoft. Lo spazio gratuito che vi mette a disposizione è pari a ben 7 Gb, ma se ne volete di più dovete pagare una piccola quota all’anno per vedervi aumentare lo spazio di archiviazione. La procedura per iniziare richiede una previa registrazione all’indirizzo in rete http://live.com e poi per le connessioni successive basta andare su https://skydrive.live.com
Parliamo poi del servizio di storage online offerto da Google, Google Drive, che come spazio gratuito offre 5 Gb. Colleghiamoci all’indirizzo https://www.google.com/intl/it/drive/start/download.html, da qui si apre una finestra che ci chiederà di autenticarci con il nostro indirizzo email di Google, Gmail, ma se non dovessimo averne uno basterà effettuare una nuova registrazione.
La terza piattaforma che ci offre 2 Gb di spazio gratuito è Dropbox, per accedervi dovete prima registrarvi all’indirizzo https://www.dropbox.com/ , troverete la scritta Sign in in alto a destra, aprite il menu a tendina dove c’è la freccetta e scegliere l’opzione Create an account , in seguito scaricate il software dal sito https://www.dropbox.com/install, si formerà, così, sul vostro Desktop un’icona che all’interno ha due cartelle iniziali, una aperta alla condivisione pubblica ed una privata, basta eliminare quella pubblica per non avere problemi di sicurezza di dati. In seguito potete accedere alla vostra cartella principale da qualsiasi computer solamente loggandovi all’indirizzo https://www.dropbox.com/m/login?cont=https%3A//www.dropbox.com/m/ .
Provate ora voi a crearvi uno spazio tutto vostro dove mettere dati, file, foto, e qualsiasi altra cosa possa farvi girare il mondo sentendovi su di una Nuvola …

Patrizia Caprioli.

Nessun commento:

Posta un commento